Formazione e Consulenza > Igiene

Le informazioni di base per una pulizia efficace e sicura.
Destinatario Chiunque svolga operazioni di pulizia
Obiettivo S'introducono le informazioni di BASE necessarie nel settore della Detergenza Professionale
Durata 4 h
Programma I principi fondamentali della detergenza:

La definizione di pulire:
• La definizione di pulire;
• Le tecniche della pulizia e l'azione ottenuta.

Il detergente:
• Perché è necessario utilizzare il detergente?
• Cenni sulla composizione del detergente.

Scegliere un detergente:
• Le componenti dell'azione pulente;
• I fattori d'influenza sulla scelta e il risultato del prodotto:
o Il cerchio di Sinner;
o Il tipo di sporco;
o La scala del pH e il tipo di sporco;
o La durezza dell'acqua;
o Il tempo d'applicazione del prodotto.

Lo studio e l'analisi dei possibili errori:
•Esempio di un'operazione di pulizia;
• Analisi dei risultati e degli errori.

Sfatare alcune convinzioni
• Alcool
• Candeggina
• Ammoniaca
• Risposta a domande varie.
Modalità di svolgimento Interattiva, in aula con l'uso di presentazioni e filmati specifici.
Materiale fornito ai partecipanti Materiale di cancelleria, dispense pratiche scritte per il corso.
Conoscere e pulire le superfici
Destinatario Operatori, Titolari nel settore estetico
Obiettivo Conoscere profondamente le superfici per ottenere il meglio nelle operazioni di pulizia nel rispetto delle superfici stesse.
Durata 4 h
Programma I tipi di pavimento e le loro caratteristiche:
o Marmo, graniglia, veneziana, palladiana, porfido, granito;
o Cotto, gres, cemento, ceramica;
o Linoleum, PVC, gomma;
o Legno, parquette;
o Plastica, vetro.

Come riconoscere i diversi tipi di macchia e quali prodotti utilizzare.

L'uso corretto dei detergenti:
o Il dosaggio;
o La pericolosità dei prodotti detergenti;
o I dispositivi di protezione individuale;
o La differenza tra manutenzione ordinaria e straordinaria.

Risposta a domande varie.
Modalità di svolgimento Interattiva, in aula con l'uso di presentazioni e filmati specifici.
Materiale fornito ai partecipanti Materiale di cancelleria, dispense pratiche scritte per il corso.
Il trattamento delle superfici teorico - pratico
Destinatario Operatori e capi cantiere che svolgono si occupano del trattamento dei pavimenti.
Obiettivo Trasmettere le informazioni necessarie agli operatori nel settore della Lavanderia Professionale.
Durata 8 h
Programma • La protezione dei pavimenti:
o La composizione della protezione;
o La funzione della protezione;
o Classificazione dei prodotti per la protezione:
- Le cere metallizzate;
- Il Lavaincera;
- Turapori - Sigillanti.
o Come scegliere una cera.
o Operazioni di manutenzione:
- La manutenzione tradizionale;
- Spray Cleaning (Detergenza nebulizzata);
- Spray Buffing (Ripristino di tratti usurati di film e detergenza combinata);
- Cristallizzazione/Diamantatura;
- La deceratura del pavimento.

• Le macchine per la pulizia:
o La monospazzola;
o L'aspiraliquidi;
o La lavasciuga.

• Prove pratiche di protezione dei pavimenti.

• Risposta a domande varie.
Modalità di svolgimento Si alternano parti teoriche ed esercitazioni/esempi pratici che permettono di evidenziare immediatamente quanto visto in aula. La nostra struttura, infatti, è attrezzata con "vasche prova" per l'uso di attrezzature, detergenti specifici e macchinari.
Materiale fornito ai partecipanti Materiale di cancelleria, dispense pratiche scritte per il corso, attrezzatura per le prove pratiche
Scoprire le macchine per la pulizia
Destinatario Chiunque svolga operazioni di pulizia
Obiettivo Conoscere i macchinari utilizzati nel lavoro di pulizia delle superfici. I segreti, la manutenzione, la scelta.
Durata 4 h
Programma • ;Le componenti dell'azione pulente (il cerchio di Sinner).
• Tipi di sporco e la scelta della macchina.

• Le normative di sicurezza.

• I tipi di macchina:
o La monospazzola;
o La lavasciuga;
o La roto wash;
o La spazzatrice;
o L'aspiraliquidi.

• I dischi e le spazzole.

• La manutenzione dopo il lavoro.

• Risposta a domande varie.
Modalità di svolgimento Si alternano parti teoriche ed esercitazioni/esempi pratici che permettono di evidenziare immediatamente quanto visto in aula. La nostra struttura, infatti, è attrezzata con "vasche prova" per l'uso di attrezzature, detergenti specifici e macchinari.
Materiale fornito ai partecipanti Materiale di cancelleria, dispense pratiche scritte per il corso, attrezzatura per le prove pratiche.
Il lavaggio ad acqua nella lavanderia professionale
Destinatario Operatori nelle lavanderie professionali
Obiettivo Trasmettere le informazioni necessarie agli operatori nel settore della Lavanderia Professionale, comprendere il funzionamento della macchina e dei detergenti e risolvere le problematiche tipiche del lavaggio.
Durata 4 H
Programma • I principi fondamentali della detergenza:
o l'espressione del pulire.

• La definizione di pulire.

• La base della detergenza in lavanderia:
o la scala del pH;
o le componenti dell'azione pulente (cerchio di Sinner);
o i parametri principali di un programma di lavaggio.

• La preparazione e la cernita dei tessuti.
• Le fasi di lavaggio.

• I principi di base del detergente in lavanderia:
o tensioattivi;
o enzimi;
o candeggianti;

• L'obiettivo del lavaggio.
• Gli inconvenienti di lavaggio.
• Risposta a domande varie.
Modalità di svolgimento Interattiva, in aula con l'uso di presentazioni e filmati specifici.
Materiale fornito ai partecipanti Materiale di cancelleria, dispense scritte per il corso
I segreti della lavastoviglie
Destinatario Chiunque lavori nel settore Ho.re.ca.
Obiettivo Conoscere il funzionamento e le caratteristiche della lavastoviglie - lavabicchieri
Durata 4 H
Programma • La lavastoviglie:
o Il compito della lavastoviglie

• I fattori d'influenza sul risultato finale
• Il primo intervento
o Le problematiche che si scoprono nella lavastoviglie

• I sistemi di dosaggio
• I prodotti per lavastoviglie
• Prove pratiche di funzionamento
• Risposta a domande varie.
Modalità di svolgimento Interattiva, in aula con l'uso di presentazioni e filmati specifici.
Materiale fornito ai partecipanti Materiale di cancelleria, dispense pratiche scritte per il corso
Percorso specifico per imprese di pulizia (36 ore)
Destinatario Il corso è rivolto agli operatori, capi cantiere e responsabili delle imprese di pulizia. Il format è specifico per accedere a eventuali finanziamenti formativi.
Obiettivo Ottimizzazione del lavoro operativo nel settore della detergenza professionale
Durata 9 incontri da 4 ore (36 ore)
Programma LE INFORMAZIONI DI BASE PER UNA PULIZIA EFFICACE E SICURA.
S'introducono le informazioni di BASE necessarie nel settore della Detergenza Professionale.

1° parte
• I principi fondamentali della detergenza:

o La definizione di pulire:
• La definizione di pulire;
• Le tecniche della pulizia e l'azione ottenuta.

o Scegliere un detergente:
• Per ottenere il risultato di pulizia sperato:
o Il cerchio di Sinner;
o Il tipo di sporco;
o La scala del pH;
o La durezza dell'acqua;
o Il tempo d'applicazione del prodotto.

• Risposta a domande varie.

2° parte
• Ripasso lezione precedente
• Esempio di un'operazione di pulizia;
• Analisi dei risultati e degli errori;
• Risposta a domande varie.

COMUNICAZIONE EFFICACE CON IL CLIENTE E CON IL PROPRIO COLLEGA
L'importanza di una corretta comunicazione tra chi svolge l'operazione di pulizia e le persone che vivono nell'ambiente è fondamentale per evitare incomprensioni e problemi di gestione.

• Introduzione.
• Come comunica il cliente;

• Le regole per comunicare efficacemente:
o Comunicazione verbale efficace;
o Empatia;
o L'ascolto come abilità relazionale;
o Feedback.

• Tecniche per creare una relazione:
o Intelligenza emotiva.

• Conclusioni:
o Assiomi della comunicazione.
o Il rapporto con il proprio collega e con il cliente

• Risposta a domande varie.

LA PULIZIA CORRETTA DEI DIVERSI TIPI DI SUPERFICIE.
Si analizzano i vari tipi di superficie per identificare i corretti metodi di pulizia e i prodotti detergenti adeguati.

1° parte

• Gli attrezzi del mestiere:
o Panoramica sulle novità di settore;

o Le macchine per la pulizia:
• La monospazzola;
• L'aspiraliquidi;
• La lavasciuga.

• Prove pratiche di pulizia
• Risposta a domande varie

2° parte
• I tipi di pavimento e le loro caratteristiche. Come pulirli e mantenerli nel tempo:
o Marmo, graniglia, veneziana, palladiana, porfido, granito;
o Cotto, gres, cemento, ceramica;
o Linoleum, PVC, gomma, resina, vetroresina;
o Legno, parquette, prefinito;
o Plastica, vetro, rubinetteria, okite.

• Risposta a domande varie.

IL TRATTAMENTO DEI PAVIMENTI.
Si analizzano le conoscenze tecniche fondamentali per ottenere la corretta protezione del pavimento.
1° parte
• La protezione dei pavimenti:
• La composizione della protezione;
• La funzione della protezione;

• Classificazione dei prodotti per la protezione:
o Le cere metallizzate;
o Il Lavaincera;
o Turapori - Sigillanti.

• Come scegliere una cera.

• Operazioni di manutenzione:
o La manutenzione tradizionale;
o Spray Cleaning (Detergenza nebulizzata);
o Spray Buffing (Ripristino di tratti usurati di film e detergenza combinata);
o Cristallizzazione/Diamantatura;
o La deceratura del pavimento.

• Risposta a domande varie

2° parte
• Ripasso lezione precedente

• Prove pratiche:
o Inceratura, deceratura, ...
• Risposta a domande varie.

PULIZIA E SANIFICAZIONE IN AMBIENTE OSPEDALIERO
Si analizzano l'ambiente ospedaliero, i vari tipi di superficie, i corretti metodi di pulizia, i prodotti detergenti adeguati.

• La disinfezione e la sanificazione
o Concetti di biologia
o Le vie di contaminazione e i possibili pericoli
o I principi attivi dei prodotti disinfettanti-sanificanti

• La pulizia in ospedale
o L'analisi dei diversi tipi di superficie
o Le attrezzature da utilizzare
o Le metodologie di pulizia utilizzate
o La suddivisione delle zone in base al rischio
o Le procedure di pulizia nelle diverse zone di rischio
o I fattori d'interferenza nelle operazioni di pulizia
o L'importanza del controllo del servizio

• Analisi pratica di un piano di pulizia.
• Risposta a domande varie.

OTTIMIZZAZIONE ED ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO OPERATIVO. LA GESTIONE DEL CANTIERE.

• L'organizzazione del lavoro:
• Analizzare gli obiettivi;

• Come migliorare la performance:
o Il sistema delle 5 S;
o Un carrello per le diverse tipologie di cliente.

• Analisi e organizzazione di alcune operazioni di pulizia;
• Formazione e addestramento.

• Organizzazione del cantiere:
• Esempi teorici pratici

• Il piano di pulizia: Esempi
• Valutazione dei tempi di lavoro per le operazioni di pulizia;
• Schede operative di lavoro e di controllo delle operazioni di pulizia.
• Risposta a domande varie.
Modalità di svolgimento Si alternano parti teoriche ed esercitazioni/esempi pratici che permettono di evidenziare immediatamente quanto visto in aula. La nostra struttura, infatti, è attrezzata con "vasche prova" per l'uso di attrezzature, detergenti specifici e macchinari.
Materiale fornito ai partecipanti Materiale di cancelleria, dispense pratiche scritte per il corso, attrezzatura per le prove pratiche.
Percorso specifico per imprese di pulizia (20 ore)
Destinatario Il corso è rivolto agli operatori, capi cantiere e responsabili delle imprese di pulizia.
Obiettivo LA DETERGENZA PROFESSIONALE NELL'IMPRESA DI PULIZIE - TEORIA E PRATICA. Dare input per sviluppare abilità, conoscenze, rapidità, determinazione, senso critico. Facilitare la corretta esecuzione delle operazioni. Lavorare nel rispetto delle superfici.
Durata 5 incontri da 4 ore (20 ore)
Programma LE BASI DELLA DETERGENZA

• I principi fondamentali della detergenza:
o La definizione di pulire:
- La definizione di pulire;
- Le tecniche della pulizia e l'azione ottenuta.

o Il detergente:
- Perché è necessario utilizzare il detergente?
- Cenni sulla composizione del detergente.
o Scegliere un detergente:
- Le componenti dell'azione pulente;

- I fattori d'influenza sulla scelta e il risultato del prodotto:
• Il cerchio di Sinner;
• Il tipo di sporco;
• La scala del pH e il tipo di sporco;
• La durezza dell'acqua;
• Il tempo d'applicazione del prodotto.

o Lo studio e l'analisi dei possibili errori:
- Esempio di un'operazione di pulizia;
- Analisi dei risultati e degli errori.

o Sfatare alcune convinzioni
- Alcool
- Candeggina
- Ammoniaca

I TIPI DI PAVIMENTO E LE LORO CARATTERISTICHE

• Ripasso lezione precedente

• I tipi di pavimento e le loro caratteristiche:
o Marmo, graniglia, veneziana, palladiana, porfido, granito;
o Cotto, gres, cemento, ceramica;
o Linoleum, PVC, gomma;
o Legno, parquette;
o Plastica, vetro.

• Come riconoscere i diversi tipi di macchia e quali prodotti utilizzare.

• L'uso corretto dei detergenti:
o Il dosaggio;
o La pericolosità dei prodotti detergenti;
o I dispositivi di protezione individuale;
o La differenza tra manutenzione ordinaria e straordinaria.

• Risposta a domande varie.

LA PROTEZIONE DEI PAVIMENTI

• Ripasso lezione precedente

• La protezione dei pavimenti:
• La composizione della protezione;
• La funzione della protezione;

• Classificazione dei prodotti per la protezione:
o Le cere metallizzate;
o Il Lavaincera;
o Turapori - Sigillanti.

• Come scegliere una cera.

• Operazioni di manutenzione:
o La manutenzione tradizionale;
o Spray Cleaning (Detergenza nebulizzata);
o Spray Buffing (Ripristino di tratti usurati di film e detergenza combinata);
o Cristallizzazione - Diamantatura;
o La deceratura del pavimento.

LE MACCHINE PER LA PULIZIA, PROVE PRATICHE

• Ripasso lezione precedente.

• Le macchine per la pulizia:
o La monospazzola;
o L' aspiraliquidi;
o La lavasciuga.

• Prove pratiche di utilizzo.
• Risposta a domande varie.

LA SANIFICAZIONE - L'ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO OPERATIVO IN UN'IMPRESA DI PULIZIE

• Ripasso lezione precedente.

• Il concetto di sanificazione e disinfezione delle superfici.

• L'organizzazione del lavoro:
o Analizzare gli obiettivi;

o Come migliorare la performance:
- Il sistema delle 5 S;

- Un carrello per le diverse tipologie di cliente.
• Risposta a domande varie.
Modalità di svolgimento Si alternano parti teoriche ed esercitazioni/esempi pratici che permettono di evidenziare immediatamente quanto visto in aula. La nostra struttura, infatti, è attrezzata con "vasche prova" per l'uso di attrezzature, detergenti specifici e macchinari.
Materiale fornito ai partecipanti Materiale di cancelleria, dispense pratiche scritte per il corso, attrezzatura per le prove pratiche.